10 October 2018

Sannio Falanghina è la Città Europea del Vino 2019

Dal Parlamento Europeo a Bruxelles arriva una notizia splendida per il nostro territorio: “Sannio Falanghina” è la Città Europea del Vino 2019.

La scelta della candidatura congiunta dei comuni di Guardia Sanframondi, Castelvenere, Torrecuso, Sant’Agata de’ Goti e Solopaca rappresenta un ulteriore elemento di riconoscibilità del Sannio quale terra enologica di magistrale qualità.

Il riconoscimento assegnato da Recevin, la rete comunitaria delle città del vino, vuole sottolineare l’importanza dell’universo enologico all’interno del contesto culturale, sociale ed economico dell’Unione Europea.

Per tutto il 2019 le imprese, i cittadini e l’intero territorio verranno coinvolti in attività di promozione del vino quale risorsa caratterizzante queste latitudini. Incontri, eventi, manifestazioni culturali ed enogastronomiche movimenteranno la placida esistenza dei nostri luoghi con un’attenzione particolare allo sviluppo sostenibile e alla conservazione delle risorse naturali e paesaggistiche.

Questa investitura rappresenta una grande opportunità per il sistema economico provinciale e regionale, ma anche e soprattutto per affermare definitivamente un nuovo modello agricolo che alza l’asticella della viticoltura sannita verso la qualità, la capacità di stare sul mercato, il legame con il turismo.

Il 2019 sarà l’orizzonte temporale in cui il Sannio vestirà i panni da protagonista nel mondo enologico e vitivinicolo, sarà vetrina eccezionale di accoglienza e cultura per coloro che, da tutto il mondo, si riverseranno sul nostro territorio e godranno dei nostri vini, dei nostri prodotti tipici e delle emozioni che i nostri stupendi borghi sanno regalare.

Queste le “capitali” europee del vino che si sono succedute nel corso degli ultimi otto anni: Palmela (Portogallo, 2012) – Marsala (Italia, 2013) – Jerez de La Frontera (Spagna, 2014) – Resguengos de Monsaraz (Portogallo, 2015) – Valdobbiadene-Conegliano (Italia, 2016) – Cambados in Galizia (Spagna, 2017) – Torres Vedras/Alenquer e Rethimnos (rispettivamente Portogallo e Grecia, 2018).

Finalmente, nel 2019, sarà il nostro Sannio a fungere da centro gravitazionale per la cultura e la tradizione del vino. Ora sta a noi cogliere fino in fondo le opportunità di questo prestigioso riconoscimento.

en_GB
it_IT en_GB