20 Giugno 2020

Pietrasalata, un sorso vibrante e dinamico

Fin dai lontani tempi di Federico II, Puglia e Campania hanno avuto modo di influenzarsi reciprocamente. Gli scambi culturali, agevolati dalla contiguità territoriale, hanno sempre rappresentato, in questo caso come in tanti altri, un motivo di reciproco accrescimento e di valorizzazione delle rispettive identità.

Pietrasalata nasce proprio dall’idea di voler celebrare anche nel settore vinicolo questa così feconda e secolare storia di scambi e prossimità culturale. Abbiamo voluto che questo vino raccontasse tutto lo spirito che animava quella fattiva collaborazione tra pugliesi e campani quando, facendo tesoro comune delle proprie rispettive conoscenze, hanno condiviso tecniche e metodi di lavorazione del vino.

Pietrasalata, il nuovo entrato nella famiglia delle etichette della nostra cantina è un Primitivo 100% vinificato esclusivamente in acciaio secondo una metodica in grado di esaltare l’inconfondibile mineralità che da sempre contraddistingue questo vino. La mineralità è quella che solo il mare con la sua salsedine riesce a donare ai vitigni che crescono nelle sue vicinanze.

Abbiamo inteso evocare tutte queste caratteristiche scegliendo una denominazione che più di ogni altro ci è parsa in grado di rappresentarle. Pietrasalata è uno scoglio affiorante di fronte alla splendida Villa Rosbery la residenza presidenziale di stile neoclassico risalente all’epoca borbonica situata lungo il litorale di Posillipo. Lo scoglio degrada verso sud per finire su un fondale di circa 18 metri. Sono mille le sensazioni che una semplice immersione nella prossimità dello scoglio sono in grado di suscitare. Una miscela di incredibili colori che si distinguono e si confondono dando vita a sfumature di rara bellezza. 

Così, abbiamo inteso riprodurre tutte queste sensazioni nel sorso dinamico e vibrante di questo vino dove la vicinanza al mare rende queste uve ricche di minerali senza incidere sulla consistenza e sui profumi di questo vino rosso.

Il nostro Pietrasalata vuole essere un omaggio alla vicina Puglia e in particolare a quella meravigliosa fetta di territorio compresa tra le province di Taranto, Brindisi e Lecce, che tutti conosciamo come Salento. Dalla posizione privilegiata che il nostro Sannio ci riserva, storica zona di transito fin dall’epoca romana, vogliamo condividere questa sublime possibilità di poter ammirare con il breve volgere di uno sguardo, quanto di più bello possa esistere nello spettacolo della natura, lo scoglio di Posillipo e l’incantevole penisola della Puglia dove il Mar Adriatico e il Mar Jonio confondono le loro acque unendo le proprie onde. Quella terra che fu del mitico Re Sale, re dei Messapi, al quale si deve il nome di Salento.

Abbiamo voluto rappresentare questa rivisitazione storica di tutte le sensazioni che la vicinanza al mare suscita con una veste grafica forte, costruita sul deciso contrasto tra il rosso e il nero. Il gioco lucido e spessorato della tecnica serigrafica, l’alternanza di luci e di ombre che caratterizza e impreziosisce il deciso contrasto dei colori vuole essere un modo delicatamente sensuale per rendere gli occhi partecipi al nostro racconto.

SUMMER BOX
Una selezione di vini scelti per la tua estate!


12 bottiglie assortite
A SOLI 72,00 euro
invece di 86,00





 

VAI ALL'OFFERTA!
close-link
it_IT
en_GB it_IT